top of page

Luna piena di fine gennaio - Ciaspolata alla Motta di Olano - sabato 27 gennaio 2024



Negli ultimi giorni il maltempo sta funestando le nostre montagne!

Temperature da primavera inoltrata stanno infliggendo un duro colpo alla coltre nevosa che ricopre le Alpi, che però, nonostante tutto, ancora resiste.

Abbiamo potuto verificarlo con mano (anzi con "piede") alla Motta di Olano, pianoro e alpeggio posto a poco più di 1700 metri all'inizio della Val Gerola, in posizione dominante e alquanto panoramica all'inizio sulla bassa Valtellina.

Partiamo nel pomeriggio da sopra Rasura, e in breve giungiamo al Rifugio della Corte (1250 metri): qui calziamo le ciaspole, inizia ad esserci neve, dapprima in modo discontinuo, quindi, man mano che saliamo, la copertura si fa pià consistente e continua.

Non è una bella neve: bagnata e sfondosa, con ampie lastre superficiali ghiacciate da fusione e rigelo, nonostante le temperature piuttosto alte (siamo intorno ai 7-8 gradi!).

Sui tratti più ripidi il tracciato è un poco scivoloso, e richiede un po' di cautela, ma tutto sommato guadagnamo quota rapidamente e raggiungiamo la nostra meta in tempo per godere di uno spendido tramonto!

Un vento freddo piuttosto fastidioso ci suggerisce di iniziare a scendere al primo buio, in breve conviene accendere le torce frontali, complice anche la mancanza della luce della luna, che sorgerà più tardi.

La discesa è davvero magica: il rumore dei nostri passi nella neve alla luce delle torce, nell'oscurità che va man mano addensandosi, crea un'atmosfera suggestiva, così come gli scorci sulle luci dei paesi che illuminano il fondovalle.

Facciamo sosta al Rifugio, dove Elisa ed Andrea ci coccolano con una cena semplice ma da lecarsi i baffi! Tra taroz caserecci e risotto al formaggio latteria e bresaola l'accoglienza è davvero super!

Ma è oramai tempo di rientrare e, per l'ultimo tratto fino alle auto, ci illumina la luce di una super luna che rende ancora più indimenticabile questa serata!









bottom of page